fbpx

Andrea Cubeddu

Andrea Cubeddu

Cubeddu

La Sardegna si appiccica addosso. Ovunque si vada, quella terra porta alla mente tante, troppe storie e sensazioni. Leggende di antiche civiltà, l’asprezza dei monti, l’accoglienza di una vegetazione calda e lussureggiante, l’aria salina del mare. Andrea Cubeddu esprime con grinta e poesia l’animo sardo attraverso la sua chitarra acustica. L’artista canta e suona le storie di una terra che porta nel cuore ogni qualvolta è costretto a staccarsene perché il blues, col suo fascino gracchiante, rude, sudato e poetico al tempo stesso, è il genere più adatto per esprimere sentimenti, paure e gioie della vita quotidiana.

Cresciuto ascoltando i classici del Delta Blues e dell’Hill Country Blues, Andrea Cubeddu è maturato artisticamente durante i suoi viaggi negli Stati Uniti. Veloci riff e ritmi compassati alternati a sonate e ballate di sapore folk descrivono lo stato di irrequietezza e smania dell’artista. In modo magistrale, nonostante la sua giovane età, il ragazzo sardo è un instancabile compositore di brani originali, come quelli confluiti nell’album Weak Like A Man (2019), che segue Jumpin’ Up And Down (2017). Ad Andrea Cubeddu il blues scorre nelle vene.

Sabato 20 Luglio alle ore 21:00.

Per farvi un’idea: